I proprietari d’hotel o i direttori d’albergo le conoscono le statistiche sul mobile marketing?

30 Flares Twitter 0 Facebook 16 Google+ 0 LinkedIn 14 Email -- Buffer 0 30 Flares ×

Infografica sul mobile marketing per il turismoAd intuito risponderei “sicuramente si!Gli albergatori conoscono molto bene le tecniche di mobile marketing.

I proprietari/direttori d’albergo non possono non sapere che l’uso dei device mobili (smartphone, tablet e phablet) sta aumentando a botte di 3 cifre percentuali a quadrimestre.

Queste cose si vedono sui social network, se ne parla alla BTO, al TTG, al WHR, alla BIT, non possono non saperlo!

Sono intorno a loro, in reception prima del buongiorno il cliente consulta Facebook, non possono non saperlo!

Non lo sanno.

Ho fatto la mia personalissima analisi di mercato.

Ci ho speso moltissimo tempo, ho investito centinaia di euro, decine di colleghi mi hanno aiutato ad elaborare la mustruosa quantità di dati. (vi ricordate l’analisi di mercato fatta a Firenze? – http://www.cinowang.com/social-media-marketing-a-frittole-perdon-a-firenze)

Alla fine ci sono riuscito e vi voglio spiegare come ho fatto.

Prendete il principale sito di recensioni.

Fatto?

Digitate “Roma” e mettete in ordine di classifica.

Fatto?

Cercate su Google i primi 10 hotel.

Fatto?

Eliminate i primi risultati che sono di TripAdvisor o di Booking. (ne vogliamo parlare?…)

Fatto?

Prendete i siti ufficiali e guardateli con il monitor del PC, con il tablet e con lo smartphone.

Fatto?

Ecco i risultati.

Il 60% degli hotel non ha un sito ottimizzato per i device mobili. (nè responsive nè mobile)

Del 40% di quelli che hanno un sito ottimizzato per il mobile, solo il 25% ha un booking engine ottimizzato per il mercato mobile.

Ora rispondete da voi alla domanda che ho posto nel titolo…

By Cino Wang Platania

 

PS l’infografica a sinistra è del 2011, maggiori dettagli sulle statistiche (quelle vere) li trovate qui:

http://www.smartinsights.com/mobile-marketing/mobile-marketing-analytics/mobile-marketing-statistics/

La foto in alto è dello XO Tablet: “XO Learning System was developed by One Laptop Per child, a charitable group born at the MIT Media Lab, as a project to provide educational opportunities to children around the world through connected devices”http://www.xotablet.com/

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


30 Flares Twitter 0 Facebook 16 Google+ 0 LinkedIn 14 Email -- Buffer 0 30 Flares ×