Social Media Marketing a Frittole. Perdon, a Firenze…

2 Flares Twitter 0 Facebook 2 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 2 Flares ×

Qualche giorno fa sono andato da un mio cliente a Firenze. Arrivato con un paio di orette di anticipo mi sono detto: perchè non distribuire qualche invito al corso sui Social Media e Brand Reputation che faremo la settimana prossima io e Nicola Zoppi?

Nei pressi della stazione di Santa Maria Novella di Firenze ci sono alcune delle migliori strutture alberghiere e ristorative di tutta Firenze. Raggiungerne una decina non è stato difficile.

Distribuendo l’invito ho pensato di fare un piccolissimo sondaggio e quello che segue ne è il resoconto dettagliato. La domanda del sondaggio era:

“avete un account Twitter?”

Grand Hotel Baglioni“Dovrebbe chiedere all’ufficio commerciale. Non non ce ne occupiamo ma penso di si, sia Twitter che Facebook.”

Il Grand Hotel Baglioni non ha ne un accout Facebook ne tantomeno un account Twitter. (questo è quello che risulta dal sito ufficiale, il resto non conta)

Grand Hotel Minerva“Si, anche Facebook ma non so l’account. Io non gioco con queste cose.”

Il Grand Hotel Minerva non ha ne un accout Facebook ne tantomeno un account Twitter. (questo è quello che risulta dal sito ufficiale, il resto non conta)

Hotel Roma“no, non lo abbiamo. Mi dispiace.”

Vero, l’Hotel Roma non ha Twitter ne Facebook.

Hotel JK“Sicuramente Facebook. Twitter non lo so. Non mi sembra”

L’Hotel JK non ha ne un accout Facebook ne tantomeno un account Twitter. (questo è quello che risulta dal sito ufficiale, il resto non conta)

Hotel De La Ville“No, mi dispiace.”

Vero, l’Hotel De La Ville non ha Twitter ne Facebook.

Strozzi Palace Hotel“No, non lo abbiamo. Facebook invece l’abbiamo fatto 4 anni fa e poi l’abbiamo abbandonato.”

Vero. Sul sito non vi è traccia ne di Twitter ne di Facebook.

Hotel Savoy“Per il momento non lo usiamo.” Il tono usato era come quello del Conte De Simone di “Febbre da cavallo”.

Vero, l’Hotel Savoy non ha Twitter ne Facebook.

Hotel Cerretani “No, ne Twitter ne Facebook. Sicuramente come gruppo si.”

Vero, l’Hotel Cerretani non ha Twitter ne Facebook. La compagnia (Accor Hotels) ha l’account Facebook ma non ha Twitter.

Gli ultimi due locali sono l’Hard Rock Caffè ed il Caffè Paszkowski che pur dicendomi di non avere l’accout Twitter, dal sito risulta il contrario.

Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Su 8 hotel contattati, il 100% di questi non ha ne l’accout Twitter ne l’accout Facebook se si esclude una delle compagnie (la Accor Hotels).

Le uniche due strutture ristorative hanno sia Twitter sia Facebook.

Senza andare a disquisire sulla politica marketing delle singole strutture, l’errore gravissimo di tutte le strutture è la mancata condivisione delle stesse politiche di marketing con tutto il personale.

Non è grave non avere l’account Twitter in se, ma è grave che la scelta non sia stata discussa e condivisa dal personale, soprattutto quello del Front-end.

Per quanto concerne le strutture ristorative, anche per loro vale la stessa critica. Forse ancora più rafforzata dato che la politica marketing verso i Social Media è stata definita.

A loro ed alle altre strutture che hanno deciso di investire nei social media, suggerisco di coinvolgere TUTTI i reparti e TUTTO il personale. I vari account devono essere imparati a memoria! Meglio ancora prevedere dei biglietti (formato biglietto da visita) con le indicazioni di dove si è presenti sul web.

Dato che non posso esimermi dal prendere posizione, mi vengono in mente 2 particolari importanti.

Il primo è la presenza su quasi tutti i siti del bannerino di Trip Advisor (a volte anche in struttura) ed il secondo è la presenza tra un hotel ed un altro delle maison di moda più importanti che hanno fatto del social media marketing una politica vincente.

A quei manager direi: cercate di disintermediare non solo per la commercializzazione delle camere ma anche per le interazioni con i vostri clienti e potenziali clienti; cercate di imparare dai vostri vicini: Armani, Vuitton, Valentino.

PS ovviamente nessuna delle strutture contattate ha dato la sua adesione al Laboratorio…

By Cino Wang Platania

1 Comment
  • cino wang platania
    febbraio 21, 2012

    RETTIFICA – riceviamo e volentieri rettifichiamo che il Grand Hotel Minerva ha sia l’account FACEBOOK (ultimo post gli auguri di capodanno) sia l’account TWITTER (ultimo post datato 15 dicembre).

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 Flares Twitter 0 Facebook 2 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 2 Flares ×