Viral Management: nuova formula, gente in gamba.

3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 3 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 3 Flares ×

Nel mio italico peregrinare tra gestori e titolari di alberghi più o meno belli, più o meno cool, il sentirsi dire “non ce la faccio più” è stato direttamente proporzionale al passare del tempo.

In quella frase “non ce la faccio più” si possono celare le più disparate motivazioni ma il senso rimane quello, nella sua disarmante semplicità.

Immagina di guidare un’automobile e di aver fatto centinaia, migliaia di chilometri senza fermarti. L’unica cosa che ti tiene ancora al volante è che non conosci nessuno che sappia guidare o che ti ispiri fiducia. In caso contrario gli consegneresti le chiavi senza pensarci due volte dicendogli: adesso guida un po’ tu.

Nella gestione alberghiera le motivazioni per consegnare le chiavi della tua struttura a qualcuno possono essere veramente le più disparate ma la cosa più importante è che questa persona, quella che sa guidare, ora è disponibile.

In verità non si tratta di una persona ma si tratta di un gruppo di professionisti dei quali io mi onoro di far parte.

Il metodo è molto semplice:
“…un concetto totalmente innovativo, il Viral Management, dove le aziende possono disporre di un gruppo di lavoro ad altissima specializzazione senza dover investire ingenti somme di denaro a fronte di un risultato incerto.”

Vuoi dare un nuovo impulso al tuo hotel?

Vuoi rivedere le tue politiche commerciali e di marketing?

Vuoi aumentare il fatturato in vista di una possibile cessione?

Ebbene la risposta alle tue domande, senza dover assumere uno stuolo di professionisti o dare in gestione la tua struttura alberghiera, risiede nell’idea di Stefano Possenti ed Attilio Ciocca:

“Trasformare un’impresa alberghiera come tante in un’azienda di successo, senza investimento di capitale.”

Maggiori informazioni le trovi qui: www.viralmanagement.it

Buon lavoro!

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 3 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 3 Flares ×