Five in five, scenari di futuro by IBM

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 1 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 1 Flares ×

Oggi è una bellissima giornata.

Appena alzato mi sono messo l’iBrain 4 appena acquistato ieri. Devo dire che i miglioramenti si vedono tutti.

Appena inserito ha intercettato il pensiero di dover trovare una camera nei pressi di Torino, appena acceso lo smartPad avevo già le tre soluzioni che potevano andare bene sulla base della mia propensione alla spesa e dei miei gusti.

Il tempo di pensare alla prima soluzione e lo smartPad mi chiedeva la conferma all’acquisto che avveniva istantaneamente.

D’altronde perchè andare a perdere tempo per analizzare tutte le soluzioni, la prima è sempre quella più vicina ai miei gusti.

Prima di uscire di casa ho avuto un déjà vu: io che controllavo la carica della batteria del mio smartPad! Pensare che fino all’anno prima lo facevo tutti i giorni: da quando ho installato il Kinetic Energy in casa, tutte le periferiche si ricaricano con l’energia prodotta dai miei stessi movimenti.

Salgo in macchina ed inserisco lo smartPad nell’alloggiamento dell’auto: ora mi fa il check dei consumi previsti per le mete che ho appena pensato ed inizia a suggerirmi le migliori strade con il minor traffico.

Arrivato in hotel un saluto veloce al portiere. Con il sistema di riconoscimento all’entrata, l’eliminazione del check-in mi permette di risparmiare un sacco di tempo.

Appena arrivo davanti alla porta, un lieve scatto mi fa capire che il sistema di building mi ha riconosciuto e la porta si è aperta. In camera il Kinetic dell’hotel si attiva ed il bilancio energetico inizia a comparire sul monitor della stanza oltre che sul mio smartPad.

Ovviamente non c’è bisogno di perdere tempo al check-out dato che i pagamenti sono completamente automatizzati. Da quando non ci sono più i soldi si vive sicuramente meglio.

A colazione mi leggo le mail: finalmente lo spam è scomparso ed ogni mail che ricevo è strettamente pertinente ai miei interessi ed ai miei gusti.

Ecco in forma romanzata cosa ci aspetta secondo il report annuale della IBM denominato “five in five”.

Ogni anno IBM elenca le 5 innovazioni che cambieranno la vita a tutti noi. Quest’anno le innovazioni sono:

  1. energia autoprodotta
  2. riconoscimento da parametri biometrici
  3. lettura del pensiero
  4. eliminazione del digital divide
  5. lo spam diventa utile

Io ho tentato di dare una visione orientata all’ospitalità ma gli scenari possibili diventano veramente infiniti.

Provate a costruire il vostro scenario futuro!

Maggiori info: http://www-03.ibm.com/press/us/en/pressrelease/36290.wss

Cino Wang Platania

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 1 LinkedIn 0 Email -- Buffer 0 1 Flares ×